Imparala in 5 minuti

La verticale sulla testa potrà sembrare un esercizio complicato per chi non si è approcciato a questo movimento, ma in realtà è ben più semplice di quanto sembri. 

Innanzitutto la premessa  da fare è che la verticale sulla testa è più semplice della verticale normale: questo perché nella verticale classica abbiamo due appoggi mentre sulla verticale sulla testa abbiamo 3 appoggi e quindi la nostra base per l’equilibrio è molto più grande.

Un altra cosa da aggiungere è che bisogna eliminare la paura: la difficoltà dell’esercizio infatti è data maggiormente dal fatto che il corpo “non vuole stare a testa in giù” e di conseguenza avremo dei riflessi involontari che porteranno il corpo a voler tornare in posizione eretta e a rifiutare la posizione a testa capovolta.

Progressione didattica:

Adesso vi elencherò gli step che servono per poter arrivare alla verticale sulla testa completa, prendete confidenza con ogni posizione prima di passare alla successiva. Non state troppo con la testa capovolta e prendetevi dei recuperi per permettere al sangue di fluire nella maniera corretta ed evitare dolori al collo.

  1. In primisi prendiamo confidenza con la posizione della verticale sulla testa: ci posizioniamo con mani e testa appoggiate per terra. Nota bene: la testa deve essere più avanti delle mani e non in mezzo, così facendo formeremo un triangolo e quindi una base di appoggio più grande. Vi consiglio all’inizio di appoggiare la testa su un cuscino o una superficie morbida.
  2. Da questa posizione distendiamo le gambe e le avviciniamo il più possibile al corpo.
  3. Dalla posizione precedente proviamo a posizionare un ginocchio sopra il gomito e a tenere l’equilibrio
  4. Adesso proviamo a fare la stessa cosa con il ginocchio opposto e rimaniamo sempre in equilibrio.
  5. Da questa posizione chiudiamo le ginocchia e distendiamo le gambe verso l’alto. ECCO LA NOSTRA VERTICALE SULLA TESTA
La verticale sulla testa è un esercizio duttile che si può eseguire in vari luoghi

Vi lascio qui sotto un video in modo da poter vedere ciò che ho appena scritto

 

Ti è piaciuto l’articolo? Fammelo sapere nei commenti e condividilo sui social! 

Se vuoi un percorso personalizzato per imparare qualche movimento o allenarti clicca qui per avere più informazioni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: